Goodwill Asset Management servizi di tutela del patrimonio su conto corrente in Svizzera

PREVISIONI NERE DA UNIONE EUROPEA: per l’Italia deficit e disoccupazione in aumento

PREVISIONI NERE DA UNIONE EUROPEA: per l’Italia deficit e disoccupazione in aumento

PREVISIONI NERE DA UNIONE EUROPEA: per l’Italia deficit e disoccupazione in aumento

BRUXELLES – Il deficit italiano tornerà quest’anno “ben al di sopra del 3%”. Dopo aver chiuso il 2008 al 2,8%, nel 2009 schizzerà al 3,8%, con un “miglioramento minimo” nel 2010 al 3,7%. Queste le nuove stime della Commissione europea.

ITALIA IN 2009 PERDE POSTI LAVORO E COMPETITIVITA’ – Nel 2009 “la posizione competitiva dell’Italia non migliorerà”, e “la perdita di posti di lavoro è attesa in aumento, con un significativo incremento del tasso di disoccupazione”.

PIL ITALIA -2% IN 2009, +0,3% IN 2010 – L’Italia “é entrata in recessione nel 2008”, chiudendo l’anno con un Pil a quota -0,6%. Pil che nel 2009 precipiterà a quota -2%. Prevista una leggera ripresa nel 2010, con un +0,3%. Sono queste le nuove stime della Commissione europea.

DEBITO ITALIA 109,3% IN 2009, 110,3% IN 2010 – Il debito pubblico italiano è destinato a balzare nuovamente sopra il 110%. Dopo aver chiuso il 2008 al 105,7%, nel 2009 si tornerà al 109,3% e nel 2010 al 110,3%. “Le possibili ricapitalizzazioni bancarie potrebbero portare il debito anche oltre”.

CROLLO PIL EUROLANDIA, -1,9% IN 2009
La Commissione Ue rivede drasticamente al ribasso le sue precedenti stime di crescita dell’economia europea e prevede per il 2009 un crollo del Pil a quota -1,9%. Bruxelles, comunque, spera che la ripresa possa manifestarsi già entro la fine dell’anno, e prevede che il 2010 si chiuderà con un +0,4%. Tra i principali Paesi della zona euro, la Germania chiuderà il 2009 a quota -2,3%, la Francia -1,8% e la Spagna, come l’Italia, a -2%.

1 Commento

  1. so cazzi amari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: