Goodwill Asset Management servizi di tutela del patrimonio su conto corrente in Svizzera

Perché ci minacciano con il debito?

Flash-mob della Lista del Popolo alla stazione Termini di Roma, dove, come in altre stazioni italiane, troneggia minaccioso un cartellone luminoso che mostra la crescita esponenziale del cosiddetto “debito pubblico” italiano. Una truffa, una maniera indiretta per sostenere le fallimentari politiche di austerità dell’Europa neoliberista, che favoriscono solo banchieri e speculatori finanziari.

21 commenti

  1. Italiani si devono svegliare sei grande Giulietto la Bonino la persana più sporca e bugiarda del mondo!

  2. debito detestabile

  3. L'ingegner Carlo De Benedetti, si quello dell'insider trading con Frottolo, è il presidente della ONG Istituto Bruno Leoni che ha voluto l'installazione del cartellone contatore del debito pubblico. Il messaggio è chiaro: se non votate per il PD ci saranno conseguenze sui vostri risparmi e sui vostri stipendi. Riflettete sul vostro voto, non lo mandate perso.

  4. lo dice la Bibbia : Chi ha debiti è Schiavo, Chi detiene il debito altrui è Padrone

  5. Il debito pubblico sale per colpa di tutte queste cazzate, spese inutili a che serve il contatore a frustare il cittadino per le loro ruberie

  6. AVVERTITECI LA PROSSIMA VOLTA VENIAMO ANCHE NOI!

  7. Thomas Sankara fu ammazzato
    Negli anni ottanta qualcuno aveva ammesso la necessità di imporre correttivi, il fondo monetario internazionale non ne fece nulla. Ora questi debiti di stato sono diventati il più grosso guadagno speculativo internazionale

  8. Mi permetto riepilogare quel che è avvenuto nell’81 col divorzio tra Tesoro e Banca d’Italia per chi non fosse al corrente. Sul piano macroeconomico lo stato usa il debito pubblico per muovere l’economia e quindi ricavare introiti attraverso le tasse. Quando ai tempi di Monti ci bombardavano sul debito pubblico, il parlamentare Della Vedova andava in TV a dire “Il buon capo famiglia prima risparmia e poi spende, e così deve fare pure lo Stato”. Fa presa un messaggio del genere! Ma sul piano macroeconomico è una panzana pazzesca, perché lo Stato non percepisce una pensione o uno stipendio. Lo stato deve prima spendere per promuovere l’economia e poi riceve gli introiti attraverso le tasse. Come lo fa? O stampando carta monete (e non è più vero che ciò crei inflazione perché ormai le forze produttive sono tali che se c’è più monete non vai al supermercato e non trovi la pasta…) o emettendo titoli per rastrellare il risparmio privato. Prima del divorzio suddetto questi titoli andavano all’asta e se c’erano delle rimanenze invendute le acquistava d’ufficio la Banca d’Italia a zero interessi. Nell’81, ministro delle finanze Andreatta, si stabilisce che le rimanenze devono andare al ‘mercato’ (??? L’ha detto Dio???). Così le banche private attendevano per acquistare facendo lievitare gli interessi e acquistando quando erano alti. È così che il debito pubblico si è ingigantito. Che interesse può avere il popolo italiano da un tale scellerato provvedimento? I nostri governanti ci hanno tradito! Prodi, Amato ecc. che hanno firmato il Trattato di Liisbona. Già difficile combattere contro avversari forti, ma quando il tuo stesso stato maggiore ti tradisce… Un altro punto importante è che i titoli di stato dovrebbero rimanere in buona parte casa propria, com’è in Giappone – per questo il Giappone può permettersi un debito così alto, altrimenti sarebbe a rischi di speculazioni. Quando lo spread salì alle stelle e causò la venuta di Monti, ciò avvenne perché la Deutsche Bank vendette tutto d’un colpo miliardi dei nostri titoli creando panico nei mercati e facendo sbalzare alle stelle gli interessi che dovevamo pagare per venderli. Tutto questo i tabelloni non lo dicono. E non lo dice l’informazione mainstream… E su di noi le stelle… :-/

  9. un meccanismo ancestrale da Senso di colpa religioso! sanno che tasti occulti azionare. hanno traslato il senso di colpa cattolico, in economia, ed a fare ste cose,sono i soliti " fratelli maggiori" ,Lebbraglia!

  10. Il debito c'è ma non nei termini che ci dicono

  11. Grande Gulietto, ottima iniziativa! Anche se l'indifferenza della gente mi preoccupa molto.

  12. SEI UN GRANDE!!!

  13. Li ha stampati con la stampante 3 d

  14. IL 4 DI MARZO non votatevi i coglioni ad andare a votare i gioki sono gia fatti, prendete un pezzo di carta scrivere il nome di un partito poi lo mettete in un sacchetto che VOTATE nel cassonetto della spazzatura , avete VOTATO ! ! !

  15. Purtroppo è più facile ingannare le persone che farle capire di essere ingannati

  16. Ma anche noi dobbiamo aiutarlo.mi meraviglio che nessuno si e fermato dobbiamo unirci tutti se vogliamo vincere.purtroppo noi italiani crediamo di piu'a chi ci prende x i fondelli che a un uomo che cerca in.tutto e x tutto di aiutarci.

  17. affiliamo gli attrezzi

  18. Quanti a difesa dei privilegi di Giulietto..ahahahah lui forse verrà rieletto e voi..avete sprecato il voto..ahahahah Rincoglioniti!!

  19. Che vergogna a 60 anni in piazza x la giustizia e i giovani in discoteca. … onore a chiesa

  20. Il Grande Fratello con l'indice che ti punta , sensi di colpa ancestrali , lavaggio del cervello : da chi ha i miliardi e controlla i partiti questo e altro .
    Ammirevole Giulietto Chiesa , eroe alla Don Chisciotte , ma temo che alla maggior parte degli Italiani il cervello sia andato in pappa e che gli vada pure bene . Partite , reality , tg , etc tutto per rintronarli e prenderli in giro ben benino e loro a bocca aperta tutti contenti . . .

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: