Goodwill Asset Management servizi di tutela del patrimonio su conto corrente in Svizzera

La chiacchierata del mercoledi. La politica aggrava le recessioni

Lunga chiacchierata attorno al tema: la politica aggrava le recessioni . USA, Europa ed Italia

35 commenti

  1. Non sono così ansioso di ascoltare un politico in questo contesto.

  2. Sarebbe utile aggiungere, alla fine del video (o nella presentazione del video stesso), un insieme di libri che possano spiegare l'argomento trattato in queste interessanti conversazioni tra di voi, almeno per chi naviga sulla superficie dell'economia-materia. Buon lavoro.

  3. DOMANDA che c'entra nulla: Secondo voi la fatturazione elettronica abbasserà il nero o cambia solo il modo di fatturare?
    come credo io.

  4. Professor Boldrin, un commento tecnico : si metta le cuffie anche lei, c'è un ritorno fastidiosissimo

  5. Sempre divertenti e interessanti.

    Due cose, qui la recessione non fa solo fallire aziende a vantaggio di altre, fa fallire interi stati. Che se lo meriterebbero, ma le conseguenze nessuno le sa.

    L’altra cosa, avevo letto che gli incentivi per l’industria 4.0 erano in buona parte confermati.

  6. Discussione molto interessante che fa capire cosa succede tra BCE, FED, QE, fisco, politiche monetarie e governi. Grazie.
    ps. Se possibile migliorate l’audio, rimbomba un po’.

  7. Su questo CV che ho trovato con una rapida ricerca su google http://presidenza.governo.it/AmministrazioneTrasparente/Organizzazione/OrganiIndirizzoPolitico/GovernoConte/BarraCarracciolo/BarraCarracciolo_CV_2018.pdf si legge che Caracciolo è stato visiting scholar e non visiting professor presso UCLA 😀 😀 😀

  8. Salve,la mia ditta, in 8 anni ha:1) portato i macchinari produttivi in Francia mettendo in merda lo stabilimento italiano;2)dichiarato fallimento per 40 milioni e ottenuto concordato fallimentare che annullava oltre il 90% del debito;3)fatto fallire e chiuso lo stabilimento francese;4) ottenuto permessi di idoneità per sicurezza sul lavoro e tutela ambientale senza investire 1 euro da 15 anni;6)ottenuto un altro anno di proroga di solidarietà! Io ho 36 anni e vorrei protestare,scioperare,ma i colleghi,tutti e 120 più anziani di me hanno paura!Il sindacato fa quel che può ,ma senza la massa non c'è speranza!! che altro dire? Buon anno ….

  9. Ma se si fosse ricapitalizzato in ue non si sarebbe svalutato l'euro rispetto al dollaro? domanda stupida

  10. interessantissimo l'intervento di Codagnone, questa volta particolarmente infervorato – segno di tutta la passione che ci mette.
    potreste fare un box tecnico di approfondimento sul funzionamento dei tassi negativi? in particolar modo il passaggio da 24:30 in poi risulta un po' oscuro per i non addetti ai lavori.
    grazie sempre per le perle che ci regalate.

  11. grazie davvero a tutti per il tempo che usate per renderci partecipi di queste interessanti chiacchierate!

  12. Appuntamento imperdibile 🙂 solo un appunto formale: penso sia meglio se tornaste al format in cui suddividete l'intervento in pillole, poiché molto più facile da condividere e da far digerire a un pubblico molto più ampio che, trovando la discussione interessante, si guarderebbe i seguiti di sua sponte. Grazie intanto per quello che fate!

  13. Grandi ragazzi. Mi avete fatto divertire. Aspetto con ansia Marco Cappato, ora vado a dirgli di prepararsi bene.

  14. Per Cappato potete raccogliere le domande, magari con un post su Facebook

  15. È ovvio che la F. E. D. Sia sempre in ritardo ad alzare i tassi.é sempre stato così, il debito sale sempre piú velocemente del reddito nel lungo periodo perché la gente lo spinge. È la natura umana

  16. Ma allora aveva ragione weidmann ad opporsi al qe?

  17. Potreste invitare Marattin del PD .

  18. Politica non riuscite a comprendere è la sofferenza delle persoe non avete mai fatto

  19. Voglio un glossario per capire lo slang international/milanese/bank_manager di Codagnone

  20. Grazie. Bravissimi!

    Io ero uno di quelli che, sino a un po' di tempo fa, riteneva Salvini la parte potenzialmente più razionale di questo governo: ora non più e questo soprattutto da quando, poche settimane fa, ho cominciato a seguire un po' sui social le sue esternazioni, scritte e in video. Chi gli organizza i post, i tweet e i video lo vuol far apparire come uno de noantri ma un ministro degli interni non è uno de noantri. Si tratta di un'operazione da piccoli pifferai che incute fastidio, rabbia e anche timore: inconsapevolmente svela i lati più beceri del personaggio e la sua limitatezza. Non è per nulla razionale, è stupida e il sonno della ragione genera mostri.

    Sarei contentissimo di veder parlare con voi Cappato: di quel che resta dei radicali è il più promettente e potrebbe far molto se riuscisse ad avere un po' di maggior visibilità – Vaticano permettendo.

    Credo di aver capito i discorsi sulle banche centrali, BCE e FED in primis, ma una cosa che mi sono sempre chiesto da profano è questa: se la migliore economia è quella di mercato, regolata da domanda e offerta che definisce il prezzo "giusto", come può rientrare una banca centrale in tutto questo dal momento che è svincolata dal meccanismo di mercato definendo a priori e d'imperio il prezzo del denaro, nel migliore dei casi basandosi razionalmente su informazioni (sempre incomplete) sul mercato stesso o, nel peggiore, obbedendo a decisioni politiche di comodo? Non agisce un po' come il pianificatore socialista vecchio stampo, solo in maniera più limitata?

  21. E intanto il governo prevede dei lauti incentivi alle aziende che assumono un beneficiario del reddito di cittadinanza. Come drogare il mercato

  22. Buongiorno a tutti. Oltre ai criceti di Satana, segnalo che l'On. Laura Castelli – parlando dell'Ires – ha affermato che in realtà, il Governo intendeva tagliare gli utili delle organizzazioni noprofit. Non so se preferire questa o i criceti di Satana.

  23. Ci vediamo mercoledì con l'ospite allora.

  24. Bravissimi! Già negli anni 80 Marco Pannella metteva in guardia il Paese dal macigno del debito pubblico. I radicali sono da sempre in sintonia con questi temi. Benvenuto Cappato!

  25. Sono veramente avvilito. Avete toccato la questione in svariati video, ma non posso far a meno di ripetere la considerazione:
    è assurdo il modo in cui si dicano e facciano trapelare ambiguità, notizie farlocche, in cui si cambi idea, si riscriva, si ritocchi.

    Io posso pacificamente definirmi un "somaro", se ho cercato sempre di leggere, appronfondire e analizzare (per quanto mi fosse possibile) le cose nel merito per non fermarmi alle sole dichiarazioni, è perché sono una persona molto curiosa e, diciamolo, un quasi disoccupato privilegiato, che quattro spicci se li fa con prestazioni occasionali e in parte grava sulla famiglia (e non è che ne sia fiero) ed ha quindi più tempo "libero" della media.

    Ormai la mole di cambi di direzione e di puttanate è così elevata che una persona, pure in grado di capire i testi che legge (e accetto sconfortato che non è una qualità da "uomo medio"), dovrebbere utilizzare molto, troppo tempo della sua vista per stargli dietro e trovarsi sempre con il nulla in mano. E' una roba folle.

    Se bastassero i punti di inizio e di arrivo, da quando si sono insediati, sarebbe bastato vedere solo il provvedimento che uscirà nelle prossime ore e valutare quello (fino ad un certo punto, visto che hanno già dichiarato "correzioni" alla prima occasione utile, come se non ce l'avessero messo loro il raddoppio IRES o che non avessero pensato che se aumenti una tassa al terzo settore, riduci la loro capacità di investire, visto che NON POSSONO distribuire utili), ma sappiamo bene che conta anche il percorso, perché le cose cambiano in corsa e bisogna stargli col fiato sul collo, sia nella speranza di evitare qualche pantagruelica cazzata (e purtroppo non ci si riesce molto bene), sia per fare in modo che quelle che commettano siano ben VISIBILI e CHIARE il più possibile agli elettori e che permangano nella loro memoria il più possibile.

    Però è davvero una situazione dai risvolti psichiatrici: una classe politica, una compagine di governo affetta da disturbo narcisistico che fa gaslighting per destabilizzare, confondere e influenzare i suoi cittadini.

  26. concordo con le vostre considerazioni….purtroppo se ci schiantiamo crescente insostenibilita debito pubblico se ci avvitiamo in una condizione recessiva in cui i ridotti spazi monetari o fiscali non possono aiutarci ci salveremo grazie a una megapatrimoniale (4.600 MLD) l unica ancora….quale governo si assume o si assumera la responsabilita come dice seminerio andra molto peggio per poi…andare meglio…grazie continuate cosi

  27. Magnífico come sempre. L'unica cosa, quando prende parola Codagnone, per i non specialisti, è talvolta difficile seguirlo. Servirebbe una chiosa (in video o in commento) sul glossario tecnico che adopera. Rischia di altrimenti di diventare un dialogo esclusivo per i 4 interlocutori (la deviazione è naturale: vi conoscete e sapete benissimo che qualunque tecnicismo uno utilizzera' l'altro lo comprenderá; immagino siate anche presi dalla complicita' e dal fervore, il che fa ulteriormente dimenticare che questi video vengano fatti per un target immagino ab origine generalista. Fondamentale quest'ultimo punto se vuol essere opera pedagogica e non "esclusiva"), ma ovviamente il format è strepitoso. Mantenetelo per il 2019. Un must watch.

  28. Mi piacerebbe sapere cosa questi super economisti pensavano di Lehman Brothers poco prima della storica caduta.

  29. Se persone con la vostra testa lavorano all’estero o nel privato, il nostro Paese non si rialza. Va bene che se state fuori potete fare i podcast, ma preferirei non vedervi, non sentirvi su youtube, ma avere un Paese che funziona.

  30. Dopo il commissariamento CARIGE di oggi urge un vostro commento sulla questione banche

  31. forse il titolo andrebbe cambiato in "le banche centrali aggravano le recessioni", per alcuni ne sono la causa

  32. grazie per quello che fate . oggi particolarmente interessante ed istruttivo

  33. Sarebbe interessante invitare un rappresentante di Volt in modo da illustrarne il programma .Grazie mille per la vostra opera di divulgazione economica ,davvero utile,specialmente nel marasma dell’informazione italiana.

  34. A mio avviso è la migliore puntata. Fa bene variare dalla monotona e deprimente politica italiana.

  35. La timeline storica é inesatta. 2008/2009 fu una stagione di imponenti salvataggi bancari in Europa, ovviamente portato avanti dai governi nazionali, dato che questa non è l’America.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: