Goodwill Asset Management servizi di tutela del patrimonio su conto corrente in Svizzera

Carlo Azeglio Ciampi e il divorzio tra Banca d’Italia e Ministero del Tesoro del 1981

“Agli inizi degli anni ’80 la creazione di moneta avveniva prevalentemente attraverso il canale Tesoro. Gli interventi della Banca d’Italia erano volti essenzialmente a cercare di assorbire gli eccessi di liquidità in tal modo creati.

Dal 1976 la Banca d’Italia era divenuta acquirente residuale di tutti i BOT emessi dal Tesoro al tasso di interesse deciso dallo stesso Tesoro e rimasti invenduti all’emissione. Ciò avveniva non “in forza di un obbligo di legge” come precisò il Governatore Paolo Baffi nelle Considerazioni finali di quell’anno “ma perché l’Istituto ha creduto di accettare la validità di una ragione economica e storica più cogente della pur profonda convinzione di quanto sia effimero e dispersivo il sostegno dell’occupazione e del reddito affidato all’inflazione.”

Nel tempo, di questa situazione ne soffriva l’intera economia.

Il convincimento che ci facemmo Andreatta e io era che fosse indispensabile ridare autonomia alla politica monetaria.

Di qui l’idea, sulla quale concordammo entrambi, di modificare la prassi introdotta nel 1976. L’attuazione di questo proposito fu oggetto, nell’autunno 1980-81, di lunghi colloqui tra Andreatta e me. Nel febbraio 1981, a conclusione di quei colloqui, e sulla base di uno studio effettuato da un gruppo di lavoro Tesoro-Banca d’Italia, ci fu uno scambio di lettere con le quali si stabiliva di abolire il meccanismo automatico di acquisto dei BOT da parte della Banca d’Italia: una decisione che la pubblicistica economica battezzò con il nome di “divorzio”.
Avevamo posto la prima pietra per costruire quella “cultura della stabilità” che poi avrebbe consentito all’Italia di partecipare fin dall’inizio alla moneta unica europea.”

3 commenti

  1. a proposito di autentici traditori passati a miglior vita come Padri della Patria…

  2. E lo applaudono pure

  3. Alla fina l'ha detto……filoeuropea!!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: